“Arrogante”, “Ursula elegante”. E ora ГЁ ribellione contro Erdogan

“Arrogante”, “Ursula elegante”. E ora ГЁ ribellione contro Erdogan

A causa di la rubrica il candido e il buio abbiamo interpellato la forzista Gabriella Giammanco e l’ex cancelliere Livia ottomano sullo offesa istituzionale pronto dal premier ottomano Erdogan nei confronti del leader della incombenza Ue, Ursula Von Der Leyen

Attraverso la rubrica il candido e il triste abbiamo interpellato la forzista Gabriella Giammanco e l’ex cancelliere Livia Turco sullo oltraggio istituzionale pronto dal premier turco Erdogan nei confronti del moderatore della Commissione Ue, Ursula Von Der Leyen.

Assistente lei, la Von der Leyen ha prodotto abilmente verso condursi perciГІ? E lei in quanto avrebbe avvenimento al suo assegnato?

Ottomano: “Credo cosicchГ© Ursula Von Der Leyen si tanto comportata ricco. Il proprio andatura perciГІ accurato rende ora ancora evidente l’ineleganza e l’arroganza di Erdogan”.

Giammanco: “Allo proprio modo. Ursula von der Leyen si è comportata durante sistema fastoso, ha evitato di discutere sulla lineamenti concentrandosi sulla essenza dell’incontro, dando una vera e propria frecciata verso Erdogan nel secondo per cui gli ha assegnato la litigio dei diritti femminili. Controverso, anzi, il atto di Michel. Nel 2015, ad Antalya, entrambi i ideatore dell’Ue dell’epoca, Juncker e Tusk, furono fatti rammendare per coppia perdigiorno equidistanti da quella di Erdogan. Mezzo ha osservato il messaggero della delegazione Ue, durante gli incontri coi capi di ceto ovverosia di governo esteri, il leader della faccenda e del avvertenza europeo siedono allo in persona prassi. Manifestamente ad Ankara non so che è andato deforme tuttavia le delegazioni, quella ospitante e quella sopra ispezione, si confrontino perennemente prima dell’inizio di una missione”.

Charles Michel avrebbe meritato emergere e mollare il localitГ  alla Ursula?

Ottomano: “Sì, del tutto. Oppure comunque non sarebbe opportuno essere zitto e correo di questa situazione”.

Giammanco: “Sicuramente non avrebbe adeguato sedersi facendo inganno di nulla”.

L’Unione Europea esce indebolita da questa vicenda?

Saraceno: “Non credenza in quanto ne stimolo indebolita. Oltre a in quanto aggiunto emerge una abbondante discrepanza entro le https://hookupdate.net/it/arablounge-review/ istituzioni europee e quelle turche. Vedo abbandonato l’arroganza altrui, non la nostra debolezza”.

Giammanco: “Questo evento non ha restituito l’immagine di un’ Europa pronta verso accapigliarsi verso i propri principi liberali e democratici, verso i diritti e i valori contro cui si fonda. Non parlerei, ma, di ‘indebolimento’, non è un personale atto verso suscitare la forza ovvero la fiacca dell’aggregazione europea semmai l’assenza di una sistema estera e di aiuto abituale. Tutte questioni giacché si potranno risolvere isolato dato che il andamento di aggiunta sarà portato avanti, di nuovo superando il colpo di veto dei singoli Paesi membri verso certe tematiche”.

Questa evento segna la intelligente di tutti probabile accesso della Turchia mediante Europa?

Saraceno: “L’ingresso della Turchia durante Europa diventa continuamente oltre a complicato senz’altro per movente di gesti simile modico rispettosi giacchГ© rivelano una preparazione un po’ austero e altero, eppure non soltanto. L’accantonamento della usanza di Istanbul sulla conflitto verso la prepotenza sulle donne ГЁ un prodotto gravissimo. Г€ il consuetudine dispotico di Erdogan che rende incerto l’ingresso della Turchia per Europa”.

Giammanco: “L’Europa non è abbandonato un’unione economica, occorre aderire verso principi liberali, democratici, di laicità e riconoscere i diritti umani durante poter ideare a un cammino familiare. Di certo, al momento, per mezzo di Erdogan, totale ciò appare impraticabile”.

L’Unione Europea dovrebbe perdurare a dotare la Turchia sui migranti?

Turco: “Credo in quanto l’Europa debba migliorare la sua politica migratoria scopo concedere alla Turchia il esame delle frontiere mi pare una vaglio di fragilitГ  dell’Europa. Credenza che doversi dare ai controllori delle frontiere esterne non solo un base ulteriore di revisione della amministrazione europea dell’immigrazione”.

Giammanco: “Ritengo in quanto il accaduto migratorio non possa trascurare da accordi mediante i Paesi in quanto si affacciano sul Mediterrano e poi dalla necessitГ  di dialogare, attraverso quanto fattibile, mediante Ankara. Г€, nondimeno, ancora fedele giacchГ© la Turchia non puГІ perdurare ad utilizzare i migranti modo congegno di pressatura in assenza di indi onorare alla rapporto i patti. Esso cosicchГ© sta accadendo al margine per mezzo di la Grecia ГЁ eccessivo”.